Vai al contenuto

Ricordiamo a tutti i soci che a fine mese verranno resettati gli status utente e seguiremo le nuove iscrizioni 2022.
Prego vedere QUI come rinnovare, grazie! Se doveste avere già rinnovato e il vostro status sul forum non dovesse essere ancora sistemato, avvisate l'admin Enrico Ferrarese.

KATSUMOTO

Vi Ricorda Niente?

Messaggi consigliati

:ok: Sanjuro !!!!

 

http://www.youtube.com/watch?v=DRA68vxQMec

 

... ci ho messo un fracco di tempo a cercare di capire come si muoveva il buon T.M. guardando il filmato passo passo non so quante volte ... sono contentuccio di vedere che la mia interpretazione coincide :ichiban:

 

:smile::arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Quesito, cosa Vi ricorda? :whistle:

gen4.jpg

 

Takeshi Kitano in .... . :arigatou:


Alla fine del vento

Ancora cadono le foglie ..

..Un falco lancia il suo grido

Si fa più fondo il silenzio dei monti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sanjuro !

Ricordo questa scena perfettamente. E dire che l'ho visto quando ero giovane, al cinema. Ma come mai che ora i film doppiati in italiano non si trovano ??? Eppure questo e stato proiettato !

Io ora ce l'ho, ma sottotitolato in inglese che non conosco. Nessuno mi spiega (passo passo) come devo fare per avere almeno i sottotitoli in italiano.

Qualcuno ce l'ha parlato in italiano per caso ???

 

Shirojiro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Sanjuro !

Ricordo questa scena perfettamente. E dire che l'ho visto quando ero giovane, al cinema. Ma come mai che ora i film doppiati in italiano non si trovano ??? Eppure questo e stato proiettato !

Io ora ce l'ho, ma sottotitolato in inglese che non conosco. Nessuno mi spiega (passo passo) come devo fare per avere almeno i sottotitoli in italiano.

Qualcuno ce l'ha parlato in italiano per caso ???

 

Shirojiro

 

Ottimo Ragazzi, avete indovinato.

 

Sanjuro 1962, Toshiro Mifune regia di Akira Kurosawa, tra l'atro visto la data di uscita del film potete farVi un idea di quando il Nostro buon Shiro era giovane, :gocciolone: scherzi a parte: Gianfranco se Ti può interessare io il film ce l'ho in Giapponese con sottotitoli in francese.

SANJURO.jpg

SANJURO.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I sottotitoli in italiano (revisionati da me... :gocciolone: ) li trovate qui:

http://www.asianworld.it/subrisultato.php?id_subq=705

 

il film in italiano non esiste nè in vhs nè in dvd.

Gianfranco per i sottotitoli riguardati il TOPIC che ho appositamente realizzato qui:

http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=11



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Quesito, cosa Vi ricorda? :whistle:

gen4.jpg

 

 

Cosa sarebbero queste vignette,uno storyboard ?!

Che tecnica è quella rappresentata e a quale scuola appartiene ? E' lecito spingersi tanto nel mai avversario durante o prima di un duello senza sguainare la spada?... :confused:

 

:arigatou:


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Cosa sarebbero queste vignette,uno storyboard ?!

Che tecnica è quella rappresentata e a quale scuola appartiene ? E' lecito spingersi tanto nel mai avversario durante o prima di un duello senza sguainare la spada?... :confused:

 

:arigatou:

 

Esatto é uno storyboard disegnato da Kurosawa e Mifune assieme al maestro responsabile delle tecniche di spada del film. :ichiban:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un solo appunto ! Pur essendo passati 45 anni (il film ce l'ho, ma in giapponese con sottotitoli in inglese resisto 6 minuti !) ricordo bene che Tosiro estrae e fà scorrere il dorso della lama sulle dita (le falangi che partono dalle nocche) della mano sinistra chiusa a pugno. Non dimenticherò mai quella scena.

Avevo 16 anni (ragazzi io mi sono fatto i mitici anni 60 proprio nel bel mezzo della giovinezza !!! :cry: ... ancora :cry: )

 

@ KAT Mi interessa eccome, almeno lo posso capire e tradurre.

 

@Yama Purtroppo non ho capito bene come fare per sostituire i sottotitoli.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
E' lecito spingersi tanto nel mai avversario durante o prima di un duello senza sguainare la spada?... :confused:

 

:arigatou:

Non sono così esperto da poter dissertare ampiamente ma , rifacendomi a concetti del karate mutuati e teorizzati da tante altre discipline, esistono due modi per sottrarsi ad un attacco avversario: uno è allortanarsi dai suoi confini offensivi e l'altro accorciare la guardia avvicinandosi a tal punto da non poter essere attaccati. Il tutto combinato ad un buon anticipo sull'attacco avversario potrebbe rendere suddetta tecnica efficace e raffinata.


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

pensavo al duello finale in Zaitoiki di t.kitano , ma è pure una tecnica diversa pensandoci meglio ...:gocciolone:


Alla fine del vento

Ancora cadono le foglie ..

..Un falco lancia il suo grido

Si fa più fondo il silenzio dei monti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Altro appunto, me ne sono accorto solo ora. Toshiro estrae con la destra, si avvicina ed esce alla sua destra, schivando il colpo che gli sfiora la spalla sinistra.

In estrazione appoggia la lama sul petto dell'avversario e continuando a sguainare spinge col pugno la lama che penetra nel torace. Tutto questo avanzando col piede destro all'esterno della parte sinistra dell'avversario.

La ripresa (che memoria dopo 45 anni !) è effettuata dalla sinistra/dietro dell'avversario !

 

Shirojiro

 

 

Azz ... ma allora è : "Demenza senile. Ti ricordi quello che si è fatto da bambino e non ti ricordi quello che hai mangiato a pranzo" ... da Space Cowboys

 

:cry:

Modificato: da Shirojiro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Non sono così esperto da poter dissertare ampiamente ma , rifacendomi a concetti del karate mutuati e teorizzati da tante altre discipline, esistono due modi per sottrarsi ad un attacco avversario: uno è allortanarsi dai suoi confini offensivi e l'altro accorciare la guardia avvicinandosi a tal punto da non poter essere attaccati. Il tutto combinato ad un buon anticipo sull'attacco avversario potrebbe rendere suddetta tecnica efficace e raffinata.

 

Se fossi stato l'avversario di Sanjuro gli avrei schivato l'affonto defilandomi lateralmente e tagliato la testa con il wakizashi,anche perchè si estrae più velocemente della katana ed almeno in quel caso sarebbe stato più opportuno secondo me, o meglio ancora una pugnalata alla gola con il tanto mentre Sanjuro estraeva la spada,anche perchè la gola durante l'estrazione è un punto vitale scoperto maggiormente raggiungibile con un tanto piuttosto che con la katana o il wakizashi a quella distanza...Ecco forse non so se faccia parte dell'etichetta della spada nè se fossero tecniche da sopravvivenza tollerabili tra i Kenkyu...Bhò Probabilmente è Katori Shinto Ryu?

Il maestro d'armi del film chi era ? Sugino ?!... Sono tecniche prestate alla cinematografia e certamente forzatamente cinematografiche,però nella vita reale (ovviamente oggi la spada non si usa più) quale sarebbe stata l'esatta sequenza più efficace e sbrigativa?


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che figata sanjuro, devo rivedermelo al più presto! :happytrema:

 

Comunque... secondo me parte male proprio l'avversario, che da quella distanza pretende di estrarre e colpire di shomen!

 

La tecnica di risposta consiste in una veloce estrazione con la mano sinistra della spada ed effettua un taglio di kega giri da sotto a sopra che vista la mia poca esperienza non avevo ancora mai visto... Forse qualcuno ferrato nello iaido può dirci se una tecnica del genere esiste! :gocciolone:


アンドレア プリフィカト

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Sono tecniche prestate alla cinematografia e certamente forzatamente cinematografiche,però nella vita reale (ovviamente oggi la spada non si usa più) quale sarebbe stata l'esatta sequenza più efficace e sbrigativa?

 

Secondo me, in una scena reale, come prima cosa si sarebbero allontanati di un passo tutti e due mantenendo un maai adeguato!

Comunque in quella scena, da quella distanza, chi prima entra vince... il primo colpo è quello che conta, non si scappa :samurai:


アンドレア プリフィカト

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perlomeno per quel che riguarda il Seitei Iai, una tecnica del genere non c'è. Tuttavia, come già detto da Kentozazen, può essere una buona tecnica entrare totalmente della sfera " uchi " dell'avversario, il quale tutto si aspetterà tranne questa nostra iniziativa :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Secondo me, in una scena reale, come prima cosa si sarebbero allontanati di un passo tutti e due mantenendo un maai adeguato!

Comunque in quella scena, da quella distanza, chi prima entra vince... il primo colpo è quello che conta, non si scappa :samurai:

 

Se non erro in Tosogare Seibei di Yamada c'è una scena simile,nella quale i due contendenti si trovano molto vicino.

Uno dei due praticava lo Iai-do mentre l'altro il Toda ryu,quest'ultimo (Seibei) che doveva subire l'attacco si avvaleva di un bastone molto corto (uno shaku circa o anche meno).

Anche in quel caso il Kenkyaku avversario si avvicina molto entrando eccessivamente nel maai del contendente,questo ,Seibei, se non ricordo male gli blocca l'estrazione della spada evitando il primo uchi... :confused:


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante