Vai al contenuto
emtolor

KOKAN NAGAYAMA - Il manuale della spada giapponese

Messaggi consigliati

Caro Shirojiro, ti do un consiglio, la prossima volta anzi che fare l'ingordo e prenderne 4 ne compri uno e aspetti sulla riva che gli altri diminuiscano di prezzo. :vecchiocinese:


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caro Shirojiro, ti do un consiglio, la prossima volta anzi che fare l'ingordo e prenderne 4 ne compri uno e aspetti sulla riva che gli altri diminuiscano di prezzo. :vecchiocinese:

 

Non capisco perchè tu ce l'abbia con me da darmi dell'ingordo !? Se leggevi bene o meglio se volevi leggere bene il mio intervento io non ho acquistato 4 libri per speculazione di qualsiasi genere, ma perchè uno era per me e 3 erano per ... ti riporto le mie esatte parole "ma la rabbia sorge dal aver fatto una figura meschina, anzi da ladro, con altre persone acquirenti di lama a cui avevo proposto il libro (allo stesso prezzo che avevo pagato io), mentre per me era un semplice favore che facevo.

 

Inoltre preciso, per chi ha risposto, che essendo stato nel commercio per 37 anni queste cose (lo sconto, la vendita in saldo ecc., sono più che risapute, ma non esiste che si faccai un prezzo di VENDITA al PUBBLICO con un prezzo quasi del 50 per cento in meno del prezzo della PREVENDITA.

Trovatemi un caso e vedrete che con tutta probabilità sarà isolato, ... se lo trovate. E per giunta é stato in precedenza richiesto il numero degli interessati, ed inseguito il pre pagamento, proprio per regolarsi sul prezzo finale.

 

Bene ... lasciamo perdere e chiudiamo la discussione tanto ci sono, come in altre occasioni, dei pareri già precondizionati e non si vuole ragionare apertamente.

 

Solo una precisazione. Il lavoro materiale fatto dall'autore è stato sia monumentale sia un toccasana per chi ha difficoltà della lingua. Sono il primo a sostenerlo pechè avevo la versione inglese che ho subito dato via. Tutto il bene che volete a questo lavoro, ma io sto parlando del comportamento NON DEI SOLDI e lo dimostra il fatto che, pensando erroneamente che ci fossero solo qualche decina di copie invendute, mi sono offerto di acquistarle tutte io (ho chiesto uno sconto, data la cifra, ma mi sembra che si stia parlando di speculazione).

Il mio scopo in questo caso sarebbe stato di esporle alle varie mostra a cui partecipo per recuperare in parte e solo in parte, e solo in parte, le spese che sostengo per il noleggio dei tavoli. E per essere ancora più precisi si trattava di un decina di euro a copia a fronte di un paio di migliaia di euro che avrei sborsato e qualche anno per recuperare il tutto.

Questo, qualcuno lo chiamerà commercio, ma lo farà solo chi queste cose non le farà mai altrimenti capirebbe che proprio non c'entra niente.

Come Mauri che ha voluto vedere della speculazione nel cedere allo stesso prezzo i 3 libri che ho acquistato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Shirojiro, assolutamente capisco il tuo punto di vista ed anche il disappunto (come ho scritto). Il mio intervento non voleva insegnare a nessuno le regole del commercio, tantomeno essere una critica personale, ma solamente fornire una testimonianza di come funzionano certi meccanismi perchè abbondantemente sperimentati ed affrontati di persona. Tutto questo proprio per fornire aperta materia di dialogo, senza alcun preconcetto o precondizionamento (non ho alcun interesse economico collegato a questo libro anzi, come già ho scritto, sono tra quelli che l'ha pagato a prezzo standard), ed ampliare le vedute.

 

Rispetto assolutamente i tuoi 37 anni di commercio; di solito il 'buon commerciante' che bada al sodo si tiene prudentemente alla larga dai progetti editoriali di questo genere, per ovvi motivi, quindi mi posso forse immaginare che tu non abbia mai seguito di persona un progetto editoriale. :biggrin:

 

Comunque, solo per suggerirti velocemente un concreto esempio, se quelli cui ho già accennato sono troppo vaghi :

Hiroshige 'Cento famose vedute di Edo', Tachen Ed. 65% di sconto a Torino (in libreria non su bancarella), novembre 2012 (fuori dai saldi).

Questo libro, fino ad un mese fa almeno, era ancora in vendita in un paio di librerie a Lucca a prezzo pieno....

 

La tua idea di acquistare un blocco di copie da rivendere, approfittando appunto della tua 'rete espositiva', mi pare iniziativa più che legittima ! :arigatou:

Modificato: da G.Luca Venier

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco perchè tu ce l'abbia con me da darmi dell'ingordo !? Se leggevi bene o meglio se volevi leggere bene il mio intervento io non ho acquistato 4 libri per speculazione di qualsiasi genere, ma perchè uno era per me e 3 erano per ... ti riporto le mie esatte parole "ma la rabbia sorge dal aver fatto una figura meschina, anzi da ladro, con altre persone acquirenti di lama a cui avevo proposto il libro (allo stesso prezzo che avevo pagato io), mentre per me era un semplice favore che facevo.

 

Inoltre preciso, per chi ha risposto, che essendo stato nel commercio per 37 anni queste cose (lo sconto, la vendita in saldo ecc., sono più che risapute, ma non esiste che si faccai un prezzo di VENDITA al PUBBLICO con un prezzo quasi del 50 per cento in meno del prezzo della PREVENDITA.

Trovatemi un caso e vedrete che con tutta probabilità sarà isolato, ... se lo trovate. E per giunta é stato in precedenza richiesto il numero degli interessati, ed inseguito il pre pagamento, proprio per regolarsi sul prezzo finale.

 

Bene ... lasciamo perdere e chiudiamo la discussione tanto ci sono, come in altre occasioni, dei pareri già precondizionati e non si vuole ragionare apertamente.

 

Solo una precisazione. Il lavoro materiale fatto dall'autore è stato sia monumentale sia un toccasana per chi ha difficoltà della lingua. Sono il primo a sostenerlo pechè avevo la versione inglese che ho subito dato via. Tutto il bene che volete a questo lavoro, ma io sto parlando del comportamento NON DEI SOLDI e lo dimostra il fatto che, pensando erroneamente che ci fossero solo qualche decina di copie invendute, mi sono offerto di acquistarle tutte io (ho chiesto uno sconto, data la cifra, ma mi sembra che si stia parlando di speculazione).

Il mio scopo in questo caso sarebbe stato di esporle alle varie mostra a cui partecipo per recuperare in parte e solo in parte, e solo in parte, le spese che sostengo per il noleggio dei tavoli. E per essere ancora più precisi si trattava di un decina di euro a copia a fronte di un paio di migliaia di euro che avrei sborsato e qualche anno per recuperare il tutto.

Questo, qualcuno lo chiamerà commercio, ma lo farà solo chi queste cose non le farà mai altrimenti capirebbe che proprio non c'entra niente.

Come Mauri che ha voluto vedere della speculazione nel cedere allo stesso prezzo i 3 libri che ho acquistato.

Ciao Shirojiro,

mi spiace che tu l'abbia presa a male e che pensi che qualcuno ce l'ha con te, per quanto mi riguarda il tono era scherzoso e volevo solo sdrammatizzare, sono convinto che tu non abbia lucrato sulle tre copie che hai preso in più e capisco il tuo rammarico che penso, non sia solo il tuo.

Tutti noi abbiamo comperato questo libro a prezzo pieno e se queste sono le regole del mercato dobbiamo solo accettarle e ingoiare il rospo.

L'ingordo era solo riferito al fatto che prese ora ti avrebbero fatto risparmiare qualche euro, alla stessa maniera ora senza chiedere ulteriori sconti ne puoi prendere quante ne vuoi quasi a metà prezzo per poter utilizzare quando vai alle fiere dei coltelli. :fiori:


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questa non vuol essere una risposta a Mauri, ma dato che sono informazioni ricevute dall' Ufficio delle Entrate e che penso siano interessanti per alcuni ve le comunico.

 

Per chi espone in una qualsiasi mostra aperta al pubblico, quindi Mostre varie, Fiere, Mercatini ecc. c'è l'obbligo di rilasciare ricevuta fiscale (anche per 1 euro) con l'aggiunta di marca da bollo di 1,81 euro se prezzo superiore a 77 euro.

Denuncia a fine anno del totale ricavato su cui si applicano le tasse (35 % medio).

 

Ne va che per "vendere" tale libro, a ricavo = a zero, bisogna aumentare del 50% il prezzo di acquisto. Va da se che è parecchio lontana da me la "voglia" di speculare !

 

Shirojiro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti per l'iniziativa, sicuramente è venuto fuori un ottimo lavoro, anche se per quanto mi riguarda grazie a Dio non ho problemi con l'Inglese.

Se mi è permesso, vorrei consigliare di fare lo stesso lavoro per quei testi in Giapponese per il quale non esistono nemmeno le traduzioni in Inglese.

 

Un saluto e complimenti ancora.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A proposito di " Il Manuele della spada giapponese", vi segnalo un' interessante incontro, che si terrà questo venerdì 13 Settembre, per chi fosse della zona di Roma:[ http://www.aseq.it/allombra-della-spada.html] in cui terrà Francesco de Feo una presentazione della suddetta "bibbia" :arigatou:


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono di Roma e scopro solo oggi dell'incontro. Che dire... "tempismo" è il mio secondo nome -__-

D'altro canto ho scoperto con somma gioia che il manuale è ancora disponibile ed ho tempestivamente provveduto ad acquistarne una copia.

Ho già fatto, telefonicamente, i complimenti ad Emiliano per l'enorme lavoro svolto ma ribadirli qui non fa certo male... complimenti vivissimi e grazie infinite per la possibilità dataci di avere tra le mani quest'opera nella nostra lingua.

Ringrazio anche tutti coloro che hanno da subito aderito all'iniziativa, visto che senza di loro no so quanto sarebbe stata realizzabile. Purtroppo, nonostante la mia iscrizione sia datata 2009, per molto tempo non ho seguito il forum e per questo motivo non ho visto questo tread e non ho potuto contribuire da subito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caro Matteo, innanzitutto benvenuto. Visualizzando il tuo profilo, mi é sembrato di capire che tu ti sia iscritto ieri. Ragion per cui sarebbe opportuno, secondo il mio punto di vista, che ti presentassi nell'apposita sezione prima di porre delle domande dirette. Ti prego di non prendere assolutamente le mie parole come un rimprovero, ho solamente voluto metterti al corrente di una prassi seguita da tutti i partecipanti del forum. Buona permanenza. :arigatou:



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caro Matteo, innanzitutto benvenuto. Visualizzando il tuo profilo, mi é sembrato di capire che tu ti sia iscritto ieri. Ragion per cui sarebbe opportuno, secondo il mio punto di vista, che ti presentassi nell'apposita sezione prima di porre delle domande dirette. Ti prego di non prendere assolutamente le mie parole come un rimprovero, ho solamente voluto metterti al corrente di una prassi seguita da tutti i partecipanti del forum. Buona permanenza. :arigatou:

 

 

 

Grazie Sandro, seguirò il tuo consiglio non appena troverò le parole adatte a presentarmi :arigatou: cosa che farò il prima possibile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante