Vai al contenuto
Renato Martinetti

successo Forum

Messaggi consigliati

Lungi da me fare salamelecchi od inutili peane, voglio fare i miei più sentiti complimenti a tutta la banda da Yama in giù che gestisce questo forum. Se il successo di un forum è testimoniato dal numero degli iscritti, facendo casualmente un giro sulla sezione Membri son rimasto sbalordito da quanta gente circola qui: solo sotto la lettera R ci sono 5 pagine di membri!! Ovviamente poi tanti sono alle prime armi e magari tanti post o topics non sono di molto interesse ai membri più esperti, però come si dice ci deve stare tutto, e bravi quelli che si sforzano di inserire discussioni interessanti da cui tutti possiamo imparare. Un bravo ed un abbraccio anche a Paolo, che con eroica dedizione ci spara quasi quotidianamente Kantei a cui la maggior parte (me compreso) non partecipa...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Giusto, Cesare!

La dedizione dei moderatori, la ricchezza di contributi (e la rarità di atteggiamenti irrispettosi o polemici fini a se stessi) da parte di tutti rende questo forum sicuramnete speciale!

 

Non ci dimentichiamo poi il vero valore aggiunto... le faccine "samuraiche"!

:samurai::sumo::nunchaku:

:happytrema:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

............... Un bravo ed un abbraccio anche a Paolo, che con eroica dedizione ci spara quasi quotidianamente Kantei a cui la maggior parte (me compreso) non partecipa...

 

 

Grazie "cesare" per le tue parole ! :siamoamici:

 

Indubbiamente una maggiore partecipazione sarebbe opportuna, oltre che molto gradita, anche se mi rendo ben conto di come possa apparire difficile (ed anche essere difficile) arrivare alla corretta soluzione di un Kantei per colui o coloro che pur essendo appassionati (a vario titolo) della "spada giapponese" non hanno la possibilità o la voglia di spendere molto tempo nello studio della stessa.

 

Ad essere esagerati, sono sei o sette i membri del Forum che più o meno saltuariamente prendono parte ai Kantei.

- I Kantei sono troppo difficili ? Sicuramente non sono per niente facili.

- Molti membri si vergognano di sfigurare con rispostacce ? Forse, ...... ma ci credo poco.

A fronte di risposte non corrette nessuno è mai stato messo alla berlina e, per quanto nelle mie capacità, ho sempre cercato di evidenziare la strada che poteva essere percorsa per migliorare il tiro.

- I Kantei non interessano ? Sicuramente è molto più attrattivo l'esame dal vivo di una lama anche se il termine "esame" dovrebbe comportare il confronto, con successivi critica costruttiva ed accrescimento del proprio sapere, tra l'oggetto in esame ed il proprio livello di conoscenza.

Questo accade per alcuni membri ma per tanti altri, a mio avviso, ciò molte volte non avviene.

- I Kantei insegnano poco o nulla, meglio guardare le lame dal vero ! Posso essere d'accordo con la seconda parte dell'affermazione anche se per moltissimi poter vedere una lama dal vero ed a distanza ravvicinata è un privilegio raro. Per quanto riguarda la prima parte invece, la mia personale esperienza mi dice che il Kantei è come il Braille per un cieco: non vedi le figure ma riesci a leggere (è già qualche cosa !).

- Il livello di partecipazione ai Kantei è un indicatore ? A mio avviso si ed è importante per capire l'evolversi dell'orientamento del Forum nato, diversi anni fa, per lo studio della lama giapponese e del mondo che la circonda.

Oggi il Forum conta 2220 membri circa ma solo un centinaio di questi, a dir tanto, inserisce almeno cinque messaggi all'anno e meno di un terzo di questi cinque messaggi riveste un qualche interesse di "studio".

Gli altri membri sono praticamente spariti (oppure sono lettori silenziosi ???) dopo una prima fugace presentazione (a volte neppure quella) e qualche banale domanda.

 

Problemi dunque ? - SI e NO - :sbadiglio:

 

- Il Forum è ancora molto attrattivo: basta guardare il numero dei nuovi iscritti negli ultimi dodici - ventiquattro mesi ed i commenti entusiasti di molti di loro.

- Questo Forum è la migliore fonte di informazioni esistente in Italia sul mondo che ruota intorno alla lama giapponese (a parte i libri ed a qualche difficoltà nel reperire la informazione utile nel mare magnum dei messaggi presenti nel Forum).

- Molti membri attivi (o più o meno attivi) di questo Forum sono persone con specifiche e profonde esperienze in materia e sono assolutamente disponibili a mettere a disposizione di tutti il proprio sapere.

- Riuscirà il Forum a mantenersi ancora interessante nel tempo ? Credo che sarà difficile se un pò di membri "anziani" ed alcuni "nuovi", volenterosi ed orientati allo studio, non si daranno una smossa. :disperato:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Esistono sicuramente svariati modi di vivere un forum, alcuni forse talmente contrastanti che è difficile pensarli assieme in una discussione ma anche questo fa parte del gioco che si istaura in questo mondo variegato, penso che è anche per questo che esistono le figure dei Moderatori, e se in questo forum si possono apprezzare a pieno le discussioni che avvengono nelle varie Sezioni in larga parte è merito loro.

Alcune sezioni poi sono più visitate di altre, più si parla di studio e di applicazione più la partecipazione si assottiglia, questo a mio parere non vuol necessariamente dire che scema l'interesse, anzi penso che alcuni post anche molto tecnici pur non avendo una partecipazione attiva, e per attiva intendo quanti su questi post hanno voluto scrivere la loro, almeno a vedere da quante sono state le visite hanno sicuramente riscontrato quello che si potrebbe definire un interesse di massa ed a distanza di mesi e forse di anni risultano ancora cliccati da visitatori che a vario titolo aprono le loro pagine.

Certo che il mondo del Kantei è studio intuizione e conoscenza costante e non ha senso se preso alla leggera perché ci pone di fronte ai nostri limiti e forse ha bisogno di una maturità nell'approccio che parecchi non si sentono di dover supportare, ma lo stesso potremmo dire di tutte le altre componenti che sono parte integrante del mondo Nihonto, nel forum senza voler entrare in merito si riscontrano parecchie tipologie di frequentatori, come diceva sopra Paolo parecchi anzi la maggioranza li potremmo definire occasionali e come tali entrano come meteore ed alla stessa maniera vanno, questi assorbono nel loro passaggio quello che il forum può dare per i loro interessi del momento poi spariscono per periodi più o meno lunghi e nella maggior parte dei casi per sempre, su di loro non si può certamente fare affidamento per far crescere il forum ma sono comunque una componente importante almeno numericamente, poi esiste una comunità molto giovane che per ovvi motivi ha interessi mirati anche se non approfonditi, per loro il forum penso possa fare parecchio perché li mette in condizione di reperire notizie e immagini su argomenti che magari sono il sunto di più letture o di esperienze personali, specie nel mondo delle Arti Marziali, che difficilmente si possono riscontrare in così gran quantità e qualità nella realtà dei singoli individui.

La speranza comunque almeno per quanto mi riguarda è che non siano sempre meno quelli che con il loro impegno continuano ad alimentare questo nostro fiume perché se la maggior parte continua solo a bere e non alimenta ogni tanto lo scorrere di notizie impegnandosi in prima persona, si arriverà al punto che non ci sarà più niente da bere.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... mah, riguardo al kantei anche io non mi sento ancora in grado di partecipare, ma anche solo seguire i ragionamenti dei più esperti per arrivare alla soluzione è parecchio istruttivo.

Quindi, non demordere Paolo, continua così !!!!

 

:arigatou:


Ognuno di noi nasconde dentro di sè una scintilla divina, basta saperla cercare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Volevo rispondere a Paolo, riguardo i kantei, io partecipo saltuariamente ai kantei e questo è dovuto a diversi motivi, primo su tutti è davvero la difficoltà elevata, soprattutto per persone poco esperte come me...la seconda è il tempo che ognuno ha a dispozione, per quanto riguarda me è veramente poco, non che io sia pieno di impegni, ma è davvero molto il tempo che ci metto, a volte anche solo a trovare periodo e stile, cercando su libri e sulla rete...e terzo a volte è davvero la paura di dire castronerie che ti frena, sò che nessuno è mai stato preso in giro o come dici messo alla berlina, però la voglia di non sfigurare è più forte di quella di provarci...Detto questo io comunque non credo che i kantei non insegnino nulla, e soprattutto come hai detto anche tu, per me, ma credo anche per moltissima altra gente sul forum, è davvero poca la possibilità di fare kantei o di vedere parecchie lame dal vivo purtroppo...e quindi bisognerebbe cercare, ovviamente se uno è interessato allo studio, di partecipare.

Tirando le somme credo che i motivi della poca partecipazione siano quelli da me sopra elencati, con in primis la difficoltà.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se mi permetto di dire la mia in quanto sono un membro dell'ultimo minuto, ma credo che proprio per questo sia giusto sentire la campana di uno che spera di non essere una "meteora"!

Già al moimento della mia presentazione, un paio di mesi fa ormai, ho cercato di spiegare chiaramente quali potevano essere i miei motivi per seguire questo forum: IMPARARE!

Questa parola assume naturalmente molteplici significati, come moltelici possono essere gli interessi ed i livelli di esperienza di ciascuno...ma dovrebbe essere sempre quello il "motore" di ciascuno! Ho appena letto il Topic di Sandro sulle nuove regole della sezione "le arti del guerriero" e le condivido in pieno, anzi, le davo quasi per scontate...e chiudo la parentesi!

Io personalmente cerco di ritagliare diverso tempo alla mia giornata per seguire questo Forum, che ho trovato ricchissimo di informazioni ma anche di persone preparate e pazienti: capisco le persone che appena arrivate fanno le stesse domande, ero tentato anch'io, ma poi ho pensato che tutti prima o poi all'inizio ci siamo posti le stesse domande, per cui con pazienza mi sono messo a leggere quanti più topic possibile cercando di imparare tutto quanto questo forum poteva insegnarmi sulla spada giapponese e.. mi sono accorto che è molto più di quanto sperassi e di quanto potrò forse mai imparare nella mia vita! Per cui i complimenti vanno veramente a tutti i partecipanti!

In merito al Kantei, naturalmente io non ho mai partecipato personalmente, ma come dice giustamente Mauri il non parteciparvi non dimostra affatto che non interessi, anzi!

Io lo seguo per allenare la mia mente ormai calcificata che proprio non ne vuol sapere di imparare molti termini...17gocciolone.gif

Spesso avrei voluto chiedere in alcuni topic di non dare per scontato molti termini, tanto da rendere alcune discussioni completamente incomprensibili per un "non esperto", ma non l'ho ritenuto giusto... devo studiare e basta!12brooding.gif

 

Questo Forum mi ha dato, in definitiva, la possibilità di studiare ciò che più mi interessa senza dover ricorrere a testi he nel 99.9% dei casi sono scritti in giaponese o in inglese, e questo non solo per la spada giapponese, ma anche per le armature, per le arti marziali, per le tecniche costruttive e per quant'altro ruota intorno a questo fantastico mondo.

Tante volte mi sono chiesto, davanti a interventi e spiegazioni di persone notevolmente preparate sui vari argomenti, come mai non esistano più testi specialistici in italiano...!!!

Mi piacerebbe ad esempio approfondire la mia conoscenza sull'affasinante mondo delle armature giapponesi, ma tutto ciò che ho trovato è in inglese o giapponese, e anche qui sul Forum il rimando è sempre forzatamente a siti o testi stranieri...

A breve sarò costretto a contattare il maestro Piva per delle ripetizioni!17gocciolone.gif

Concludendo, grazie a tutti per ciò che mi state inconsapevolmente donando ogni giorno su questo Forum, Grazie di cuore a tutti! aaarigatou.gif

Tetsuja

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tetsuja, grazie per le tue parole.

 

Ho solo una osservazioni da fare.

Lo scopo di questo Forum non è quello essere "incomprensibile" per chi si è da poco accostato al mondo della spada giapponese.

Quindi non aver mai timore di "rompere" le scatole.

Se qualche cosa o qualche termine ti risultano oscuri: CHIEDI SEMPRE

A volte, può succedere anche a noi di nascondere la nostra ignoranza dietro a qualche parolone !

 

P.S. riguardo alle armature.

La bella mostra sui Samurai e lo loro armature, tenutasi a Milano nel primo semestre dello scorso anno, era accompagnata da un ottimo catalogo (in italiano e curato da Giuseppe) nel quale sicuramente potresti trovare molte informazioni di tuo interesse.

Nel caso tu non ne fossi in possesso, posso inviarti gli estremi per ordinarlo - costava 30 euro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caro Paolo,

sono io che ringrazio e te e tutti gli altri utenti del Forum: so che mi ripeto ma è così!

Grazie a Voi ho già imparato molto, ma ancora molto c'è da fare!

Cercherò di trovare il coraggio di rompere le scatole, qualora qualcosa mi fosse poco chiaro!17gocciolone.gif

Per le armature, la citazione di Giuseppe Piva non era affatto casuale: il catalogo della mostra, di cui ha curato l'introduzione , è già in programma e prossimo all'acquisto. Ma non ho trovato altro, per ora...

Qualora ci fossero altri testi o lo stesso Piva mi volesse dare consigli nel merito, ringrazio tutti anticipatamente.

A presto , Tetsuja. aaarigatou.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda immagini di armature puoi andare nei siti dei vari musei compreso lo Stibbert di Firenze: http://www.nipponico...na=2&impagina=1
il museo Edoardo Chiossone di Genova: http://it.wikipedia.org/wiki/Museo_d'arte_orientale_Edoardo_Chiossone
museo arte orientale di Venezia: http://www.arteorien.../sito/home.html
nel forum anche questo: Kabuto del museo Stibbert di Firenze
magari guardando anche i Link
poi prova
a scrivere in PM a Giuseppe Piva sono convinto che se ci sono testi in Italiano Lui ti sappia dare indicazioni in merito.
avevo dimenticato il MAO di Torino: http://www.maotorino.it/

Modificato: da mauri

"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda immagini di armature puoi andare nei siti dei vari musei compreso lo Stibbert di Firenze: http://www.nipponico...na=2&impagina=1

il museo Edoardo Chiossone di Genova: http://it.wikipedia.org/wiki/Museo_d'arte_orientale_Edoardo_Chiossone

museo arte orientale di Venezia: http://www.arteorien.../sito/home.html

nel forum anche questo: Kabuto del museo Stibbert di Firenze

magari guardando anche i Link

poi prova a scrivere in PM a Giuseppe Piva sono convinto che se ci sono testi in Italiano Lui ti sappia dare indicazioni in merito.

avevo dimenticato il MAO di Torino: http://www.maotorino.it/

 

 

Grazie Mauri!

Riguardo lo Stibbert di Firenze l'ho già "visitato" virtualmente alcune volte, oltre ad aver acquistato la pubblicazione"Draghi e Peonie" di alcuni ani fa proprio sui tesori orientali del museo.

In merito agli altri link non posso far altro che provvedere quanto prima!

Questo tuo interveto non fa altro che confermare quanto da me già espresso ieri: questo Forum è pieno di gente preparata, cortese e meravigliosa!

Per Giuseppe Piva ho provato già a contattarlo ma ho avuto dei problemi con la mail e tenterò nuovamente: il suo sito rimane sempre tra i miei preferiti e ritrovarlo qui sul Forum ma ha fatto molto piacere, confermandomi il livello degli iscritti! 21.gif

Grazie ancora di cuore,

Tetsuja. aaarigatou.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Uh... vedo questa discussione solo adesso :gocciolone:

 

Innanzitutto ringrazio cesare e tutti gli altri per i complimenti che fanno sempre piacere a tutti.

 

Non nascondo che pur essendo orgoglioso di quello che siamo riusciti a creare in questo forum, è da abbastanza tempo che ci interroghiamo sulle prospettive e ci chiediamo cosa fare per mantenere l'interesse vivo per tutti.

 

Ultimamente sto facendo un pò di studio in alcuni campi un pò sotterranei dell'informatica e quindi sto frequentando diversi forum, sia italiani che stranieri. Per assurdo, il frequentare assiduamente forum in cui sono normale utente, anzi sono proprio l'ultimo arrivato della situazione, mi ha fatto pensare su alcune cose.

La sovrabbondanza di informazioni genera una sorta di muro alla partecipazione, implicito nella soddisfazione che un utente può ricevere dalle informazioni che già trova da solo. Insomma se uno arriva su un forum come il nostro e trova già tutto quello che gli serviva, difficilmente scriverà un post o offrirà il proprio aiuto... al massimo ringrazia o si presenta.

 

Credo quindi che l'idea più trasportante sia non solo di pubblicare nuovi articoli interessanti ma di creare progetti partecipativi che coinvolgano il maggior numero di persone.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto possa essere inutile dico anche la mia...

 

agli inizi dopo essermi comperato i vari " japanese sword in the british ecc , The connoisseur's book of japanese Sword ecc.....ecc..." averli studiati , letti e riletti , fatto schemi su quaderni , aver sfogliato tutti i siti interet di antiquari ed aver salvato immagini di lame con le relative spiegazioni mi cimentai ( forse qualcuno si ricorda..) nei primi kantei...., non ne azzeccai uno ....finivo proprio su maestri che non centravano nulla , ancora adesso prima provo a capire io ( prendendomi tutto il tempo debito..)e poi andando a vedere la risoluzione , beh ancora adesso potrebbero vendermi una cineseria a caro prezzo senza che io possa accorgermene.Magari posso essere un caso senza speranza , ma magari ci sono anche molti altri utenti con deficenze come le mie :cry: , per ora preferisco leggere le parole di persone piu' esperte come yama , Mauri ,Paolo , Musashi, Matteo .. Shirojiro ( fra l'altro c'e' ancora?) ecc.....

A paper mio questo tipo di interesse ( lame japponesi ) è un hobby o una passione ( perchè questo deve essere) particolare e non facile da coltivare , studiare e vedere foto puo' servire ma servirebbe almeno ogni tanto un minimo di pratica " visiva " , cosa piuttosto rara e quasi impossibile.( almeno per me , ma penso anche per moltissimi utenti).

Per quanto riguarda quel che dice Paolo , personalmente preferisco un forum su cui ci possano scrivere poche persone ma con Thread interessanti e costruttivi , piuttosto che una cozzaglia post di 5000 utenti senza capo ne coda..., questi forum dovrebbero essere per gli appasionati , chi cerca le hanwei ( tanto per dire) qua' sarebbe fuori luogo.

(L'ultima frase non vuole essere provocatoria sia ben chiaro , come già detto é un pensiero personale ! )


MIGI TE NI KATANA GA

HIDARI TE NI HON GA

(Nella mano destra la spada nella sinistra il libro)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Penso che sono altri quelli che si dovrebbero lamentare, da quello che è scritto nel tuo profilo sei di Torino, e li c'è il Museo Arti Orientali, è vero che solo una parte interessa il Giappone ma è importante proprio perchè Ti dà la possibilità di vedere anche tutti gli altri Popoli da cui il Giappone ha attinto e con cui ha avuto scambi commerciali anche per arrivare alla perfezione delle sue lame, ceramiche , lacche, e tutto il resto, anche questo può essere utile per comprendere al meglio quelle che sono le componenti di questo Mondo che è parte del nostro interesse.
Senza contare gli altri musei Europei che per posizione geografica Ti agevolano anche di molto in rapporto per esempio al nostro
Musashi.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Penso che sono altri quelli che si dovrebbero lamentare, da quello che è scritto nel tuo profilo sei di Torino, e li c'è il Museo Arti Orientali, è vero che solo una parte interessa il Giappone ma è importante proprio perchè Ti dà la possibilità di vedere anche tutti gli altri Popoli da cui il Giappone ha attinto e con cui ha avuto scambi commerciali anche per arrivare alla perfezione delle sue lame, ceramiche , lacche, e tutto il resto, anche questo può essere utile per comprendere al meglio quelle che sono le componenti di questo Mondo che è parte del nostro interesse.

Senza contare gli altri musei Europei che per posizione geografica Ti agevolano anche di molto in rapporto per esempio al nostro Musashi.

 

Mauri al MAO sono andato alcune volte in passato e anche all'armeria Reale di Torino... , il primo che sappia io non ha lame a parte un esposizione nel 2009 che purtroppo ho perso , il secondo purtroppo dal 2008 sono stato abbastanza " fermo " , ma l'ala che doveva adibire le lame era sempre in ritrutturazione , di sicuro in questo periodo mi informero' di piu'....

Cmq a parte questo il mio discorso non doveva essere una scusa o un alibi , purtroppo questa passione la ritengo molto costosa ma ne sono consapevole...e mi sta bene cosi' , quello che volevo dire e che come in tutte le cose la teoria serve ed è utile , ma la pratica intesa come tocco e visione dal vero è tutt'altra cosa e non sempre si ha tempo e possibilità nel conciliare lavoro/problemi personali/passione , avessi preso con piu' decisione una decina di anni fà questa passione avrei già visitato tutti i musei europei e di sicuro avrei avuto qualche bella nihonto :tristissimo:


MIGI TE NI KATANA GA

HIDARI TE NI HON GA

(Nella mano destra la spada nella sinistra il libro)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se scorri indietro in questa discussione trovi gli indirizzi di Genova che non è poi lontana e di Venezia, in Francia ce ne sono e per questo Ti consiglio di guardare in questo forum: http://token.alldisc...n.net/index.htm

In Inghilterra certamente: http://www.christies.com/LotFinder/searchresults.aspx?intSaleID=22691#action=refineestimate&intSaleID=22691&sid=42076095-87cb-459b-bf51-6c7ee6dace3c&e1=2000&e2=250000

Senza contare le mostre come quella organizzata da Giuseppe Piva a Milano di cui esiste un catalogo.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La sovrabbondanza di informazioni genera una sorta di muro alla partecipazione, implicito nella soddisfazione che un utente può ricevere dalle informazioni che già trova da solo. Insomma se uno arriva su un forum come il nostro e trova già tutto quello che gli serviva, difficilmente scriverà un post o offrirà il proprio aiuto... al massimo ringrazia o si presenta.

 

Hai perfettamente ragione, pensa te, mi ritrovo nella stessa situazione quando in queste settimane - a causa di impegni improrogabili - faccio un salto sul forum dopo giorni e non riesco a raccapezzarmi bene tra le varie discussioni (anche se nel 90% dei casi non riguardano le nihonto in senso stretto, e anche questo è un problema).

 

Credo quindi che l'idea più trasportante sia non solo di pubblicare nuovi articoli interessanti ma di creare progetti partecipativi che coinvolgano il maggior numero di persone.

 

Penso che, oltre a ciò, si dovrebbero riorganizzare le risorse e il materiale che c'è già a disposizione. Un'operazione, insomma, che sia mirata a 1) cercare e selezionare un certo tipo di materiale con un certo tema e poi 2) portarlo a sintesi e organizzarlo in modo fluido e quindi maggiormente fruibile.

Ammetto di essere stato piuttosto vago ma penso di non esser stato capito dai più.

 

...per posizione geografica Ti agevolano anche di molto in rapporto per esempio al nostro Musashi.

 

A chi lo dici... :tristissimo:

Modificato: da Musashi

<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.......................

Penso che, oltre a ciò, si dovrebbero riorganizzare le risorse e il materiale che c'è già a disposizione. Un'operazione, insomma, che sia mirata a 1) cercare e selezionare un certo tipo di materiale con un certo tema e poi 2) portarlo a sintesi e organizzarlo in modo fluido e quindi maggiormente fruibile.

Ammetto di essere stato piuttosto vago ma penso di non esser stato capito dai più.

....................

 

 

Sono perfettamente d'accordo anche se mi sento già sudare freddo pensando al tempo ed alla attenzione che sarebbero necessari per fare una cosa fatta bene.

Le discussioni "interessanti" dovrebbero essere rilette tutte, depurate dai vari commenti, eventualmente riorganizzate e trasformate infine in singoli articoli.

Tali articoli dovrebbero poi essere indicizzati per una loro facile reperibilità ed inseriti in apposite "nuove" Sezioni.

Naturalmente la discussione originale potrebbe tranquillamente rimanere nella Sezione in cui è nata e mantenere la propria forma originaria di testo, commenti, controcommenti, ecc....

 

Si verrebbe così progressivamente a formare la famosa Nihontōpedia di cui altre volte abbiamo parlato ed oggi contenente sei discussioni riconducibili comunque ad una soltanto. Quindi anche qui necessità di una ristrutturazione

 

Quindi, come si dice ...... "armiamoci e partite !" :gocciolone:

Modificato: da Paolo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante