Vai al contenuto

Alberto Desideri

Membri
  • Numero di messaggi

    497
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

10 Neutral

Che riguarda Alberto Desideri

  • Rango

  • Compleanno 18/05/1976

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Firenze

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Spiacente di non essere potuto intervenire per impegni lavorativi... Colgo l'occasione comunque per salutare tutti!
  2. Salve a tutti! Dopo alcuni anni di latitanza dovuta a questioni personali sono lieto di essermi ri-iscritto alla Associazione I.N.T.K. Nell'attesa di incontrarvi di persona, magari alla prossima riunione, ricomincio a seguire le discussioni del forum per vedere di recuperare un po' delle "puntate" perse! Un cordiale saluto, Alberto Desideri
  3. Alberto Desideri

    Terremoto in Giappone

    Ragazzi, solo oggi sono riuscito a ripristinare l'accesso ad Internet, dopo più di una settimana di guasto tecnico. Ma è dal giorno del terremoto che il mio pensiero va al Giappone e all'immane tragedia che lo ha colpito: tristezza e apprensione che attanagliano il cuore, trepidazione ad ogni nuova notizia appresa dai giornali. Tuttavia sono lieto di sapere che Lorenzo, Sandro e gli altri amici del forum residenti in Giappone stanno bene: a loro in particolare, e a tutti i Giapponesi, va il mio sentito augurio di poter trovare la forza di superare al più presto le difficoltà morali e materiali che questa drammatica situazione ha portato. Un abbraccio, Alberto D.
  4. Alberto Desideri

    Shodo & Sumi-e

    Un classico, bellissimo libro su storia, tecnica ed estetica dei caratteri: Chiang Yee, "Chinese calligraphy", Cambridge (Mass.), Harvard University Press, 1938, (con ediz. seguenti) di cui putroppo non mi risultano traduzioni in italiano (secondo me varrebbe davvero la pena di essere tradotto). In lingua italiana c'è il libretto di Nicola Piccioli (maestro di calligrafia che insegna a Firenze), "Introduzione alle arti cinesi della scrittura e dei sigilli", Milano, CUEM, 2000. Per integrare, riguardo alla scrittura giapponese: Gabriele Mandel, "L'alfabeto giapponese", Milano, Mondadori Electa, 2007, di facile reperibilità (su Hiragana e Katakana). Come dice Lorenzo, verso e sequenza dei tratti sono fondamentali. Buono studio!
  5. Complimenti e grazie a Emiliano e a coloro che l'hanno aiutato per l'impegno! A presto, Alberto
  6. Stupenda lama, comunque concordo con Yama - trovo quasi eccessivo il contrasto per massimizzare la rugosità dell'hada ed evidenziare l'hamon... Mi piace l'eufemismo di Gisberto: "temo che una lama così non te la regalino" (!) ... timore fondato!
  7. (con sottofondo musicale) "Taaaiigheer meen... groar!"! ...mitico!
  8. Hai ragione, non avevo considerato l'aspetto pratico del peso (!), e ignoravo la "storia" dell'utsushi...
  9. Lunga vita agli scheletri nell'armadio!
  10. Secondo me è una bella lama (ma non ho visto la base d'asta, per cui mi astengo da una valutazione del prezzo). Il nakago non sarà antichissimo , ma neanche nuovo: secondo me non è detto che sia invecchiato artificialmente, piuttosto invito a considerare la qualità della foto che potrebbe, forse per un eccessivo contrasto, aver scurito la ruggine. Un'altra opinione personale: non mi piace il largo hi , mi sa tanto di scanalatura che ha voluto mascherare una qualche magagna sulo shinogi-ji. La politura sembra buona, anche se i nostri togishi ci hanno abituato a eccezionali contrasti sul boshi (ma, di nuovo, si considereri il margine di "manipolabilità" di una foto digitale).
  11. Alberto Desideri

    Daruma

    Grazie mille per questo interessante articolo!

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...