Vai al contenuto

Ricordiamo a tutti i soci che a fine mese verranno resettati gli status utente e seguiremo le nuove iscrizioni 2022.
Prego vedere QUI come rinnovare, grazie! Se doveste avere già rinnovato e il vostro status sul forum non dovesse essere ancora sistemato, avvisate l'admin Enrico Ferrarese.

Gionjo_Negromune

Socio INTK
  • Numero di messaggi

    21
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Gionjo_Negromune

  • Rango
    appena arrivato
  • Compleanno 11/08/1994

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Bari
  • Interessi
    praticante di Sekiguchi Ryu Battojutsu , Niten ichi Ryu e studioso di Token

Ospiti recenti del profilo

3106 lo hanno visualizzato
  1. Grazie per la condivisione Francesco, molto interessante !
  2. L’opera sapientemente realizzata da Francesco Marinelli ci riporta nel Giappone del XVI secolo attraverso un’eccellente analisi storica e geografica che contestualizza l'operato di Muramasa e della sua Scuola. Un’ampia raccolta di immagini di alta qualità accompagna la trattazione delle lame forgiate dai Maestri spadai della suddetta; attraverso pratici grafici e schede tecniche il lettore è supportato in maniera intuitiva nella comprensione delle differenze stilistiche e di firma delle varie generazioni di cui la Scuola si compone. Inoltre, è presente un excursus storico sulla damnatio memoriae imposta da Tokugawa Ieyasu sulle lame e sul loro conseguente fato. A mio avviso, il testo è un must have per tutti gli appassionati della famosa Scuola di Ise e non, rappresentando una vera e propria guida in lingua italiana dotata di uno spiccato carattere pratico per lo studio personale. Al di là di queste considerazioni, è facile intuire che l’opera è frutto di svariati anni di studio e ricerca condotti dall’autore, che permette a chiunque lo legga di beneficiare di un quadro completo su questa leggendaria Scuola. Un sentito ringraziamento a Francesco e a tutti coloro che hanno prestato il proprio sussidio per la realizzazione di questo lavoro.
  3. Buonasera G1an083, Come detto precedentemente da Betadine, per imparare le tecniche di spada che siano esse di Kendo/kenjutsu, iaido/iaijutsu oppure Battojutsu, serve una scuola o meglio ancora una Koryu. Tenendo conto di quanto hai scritto sopra, il mio consiglio è di partecipare ai seminari che vengono proposti annualmente dalle diverse Koryu presenti in Italia, cercare quella più vicina a te oppure contattare direttamente un istruttore (con licenza) che possa insegnarti le basi. Ci sono miriadi di libri sul "maneggio" di una lama, ma a mio avviso, essendo io stesso un praticante, ti consiglio di lasciar stare i libri "pratici" per il momento, in quanto presumendo che tu non conosca le basi, potresti seriamente farti male ( non a caso ci sono di solito le avvertenze in questo tipo di libri). Posso consigliarti invece libri che trattano di "cultura generale" in merito alle disparate armi ed armature utilizzate nei vari periodi storici e il loro utilizzo nei campi di battaglia o fuori da essi (sempre a livello storico) per iniziare. I titoli di alcuni di questi li puoi trovare nella sezione libri presente nel forum, altri invece li puoi trovare tranquillamente in libreria o in qualsiasi sito di e-commerce. Personalmente pratico Sekiguchi Ryu Battojutsu ed altri stili di scherma storica giapponese, le nostre sedi di pratica italiane sono a Bari, Parma e Caorle (Ve); All'interno del Forum ci sono altri praticanti di altre Koryu che potranno nel caso aiutarti a trovare quello che cerchi. Abbi pazienza come il buon Betadine ti ha consigliato sopra. Spero di esserti stato utile e buono studio !
  4. Chiedo venia allora, mi è stato insegnato a fare sempre manutenzione prima e dopo ogni allenamento per varie motivazioni. Evidentemente non serviva sugli iaito che utilizzo, dato che come ha scritto Francesco sono in lega di alluminio e zinco (cosa che per mia ignoranza non sapevo), ma tutto sommato sono contento di aver appreso il rispetto per la lama che si utilizza. Mi sono iscritto proprio per questo, acquisire conoscenze. Sono nuovo nel campo e ho ancora molto da imparare.
  5. Sfortunatamente non ho ancora avuto l'onore di fare manutenzione su una Token; Utilizzo l'olio di vasellina puro da 6 anni per la manutenzione degli iaito (non cinesi), e devo dire che sono rimasti perfetti come nuovi, nonostante il frequente utilizzo.
  6. Senza alcuna ombra di dubbio Enrico ! Il mio interesse era quello di segnalare a Francesco queste lame, anche se di dubbia attribuzione, ai fini del libro. Possedendo una notevole erudizione sulla scuola di Sengo Muramasa, magari scovava qualche lama inedita da aggiungere al libro, tenendo ovviamente conto delle mille difficoltà di non poterle analizzare da vicino.
  7. Acquistato qualche mese fa, devo dire che contiene un ammontare di informazioni ben oltre le mie aspettative. Consigliato per chi si avvicina al mondo delle lame Giapponesi a tuttotondo, comprendendo molti aspetti tra cui : Elementi storico/geografici, Tameshigiri, Koshirae, metallurgia (a mio avviso molto interessante). Personalmente anch'io ho iniziato dal Nagayama (in inglese) con cautela e perizia, aiutandomi qualche volta con Nipponto di Sergio Magotti . Per quanto il Nagayama possa essere difficile da utilizzare all'inizio ti regala un know how molto completo, il quale mi ha permesso di passare alle pubblicazioni di Markus Sesko in maniera quasi immediata.
  8. Ciao Francesco e complimenti per il lavoro, come gli altri mi prenoto anch'io per una copia. Qualche giorno fa spulciando tra varie aste ormai concluse, alcune da 20 anni, ho trovato queste lame : - Christie's https://www.christies.com/lotfinder/searchresults.aspx?sc_lang=en&lid=1&searchFrom=searchresults&entry=muramasa&searchtype=p&action=search - BONHAMS https://www.bonhams.com/search/?q=muramasa&main_index_key=lot#/q0=muramasa&MR0_display=search&m0=0?q=muramasa - Lotsearch https://www.lotsearch.net/lot/attributed-to-nidai-muramasa-momoyama-period-late-16th-century-sugata-41244745?orderBy=lot-startPrice&order=ASC&searchID=1736393 Ci sono tre lame e una yari ,che sfortunatamente non hanno foto ma solo descrizioni, nella casa d'aste Christie's. Molto probabilmente appartengo a generazioni successive, ma forse c'è qualcuna che appartiene al famigerato Forgiatore. Se hai tempo dagli un'occhiata, spero di esserti stato utile
  9. Allora ho appena finito di parlarci, e gli ho detto per prima cosa di non azzardarsi mai piu a mettere una lama, sopratutto se una token, su un pezzo di legno, seconda cosa le sue risposte sono state molto vaghe e non mi ha saputo dare altre informazioni...ergo mi ha detto un mucchio di fesserie e per questo tolgo il thread. Mi scuso per la perdita di tempo, comunque Betadine proprio dalla foto che hai allegato ho trovato il fabbro Wakinaka Sadanori.
  10. Buongiorno Betadine e grazie per aver risposto, chiedo subito la documentazione. E per quanto riguarda il pezzo di legno... si mi sta piangendo il cuore
  11. Gionjo_Negromune

    Presentazione

    buongiorno a tutti !! sono un praticante di una koryu la Sekiguchi Ryu Battojutsu, in questi ultimi tempi mi sto dedicando allo studio e alla ricerca delle nihonto. Ho gia acquistato il manuale della spada giapponese ( in inglese ) da cui sto imparando le basi.

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante