Vai al contenuto
Francesco Marinelli

Viaggio in Giappone I.N.T.K. 2016

Messaggi consigliati

Non può essere che sia stata "truccata" a dovere?


Diego T.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tranquillo Enrico, Diego credo intenda una leggera passata di hadori, a volte si ritrova in lame che hanno perso lo hamon o con yakiotoshi.

Come hada si ritrova spesso su questi pezzi itame-mokume.

 

Però questa è una Jokoto Tesoro Nazionale, quindi lama di scavo polita esclusivamente dai top in Giappone (vedi Saito, Yanagawa e Fujishiro). Tutto sommato è abbastanza integra.

 

Quindi hamon vero, solo hadori od altro? (scusatemi se ieri sera frettolosamente ho scritto hamon)
Se hamon per me è difficile dirlo, la luce non era sufficiente per vedere il nioiguchi o almeno io non sono riuscito a vederlo. Però forse si riesce a vedere l'habuchi in questa foto:
2016-04-26_125802.png

Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si Francesco proprio quello che intendevo, una passatina di hadori...beh se ci fosse davvero ancora hamon sarebbe una cosa eccezionale...però mai dire mai..


Diego T.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Francesco :arigatou:

 

Ma per fare le foto nei musei devi avere alcuni santi in paradiso o era permesso?

io mi sono beccato una girata dalla guardia che non ho nemmeno fatto in tempo a scattare :nunchaku:

Marco


Marco C.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Basta far finta di fare altro....e poi il suo nome è Bond :-)

 

Comunque il divieto di fotografare riguardava solo alcune delle lame esposte.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Abbiamo avuto l'onore di vedere molto da vicino una lama simile. La qualità della hada è impressionante. A volte si tende a considerare queste lame come "primitive" perché sono le più antiche e spesso sono ridotte male poiché di scavo. In realtà, come già si diceva in un altro post, la tecnica di forgiatura era già di altissima qualità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ihih ho fotografato l'impossibile, sono un italiano dopo tutto, ma pubblico il pubblicabile :vecchiocinese:

 

Concordo con quanto dice Gian, lame di 1500 anni fa con una bellissima hada itame-mokume (almeno era così sulle due viste)!


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Francesco spero l'anno prossimo di avere tempo e magari qualche concetto in più per poter venire pure io... se ci ritornate...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perchè no Massimiliano!

 

Però non mi dispiacerebbe andare anche al Dai Token Ichi di fine Autunno.... :thumbsup:


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perchè no Massimiliano!

 

Però non mi dispiacerebbe andare anche al Dai Token Ichi di fine Autunno.... :thumbsup:

Ingordo..... :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante