Vai al contenuto

Cristiano Boscaini

Socio INTK
  • Numero di messaggi

    194
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da Cristiano Boscaini

  1. Cristiano Boscaini

    Shinsengumi

    Grazie Francesco della condivisione, per quanto riguarda la spada di Kondo avevo già sentito anni fa fosse una Gimei di Kotetsu! certo in questo periodo stanno uscendo tutte spade di loro chissà!
  2. Cristiano Boscaini

    Shinsengumi

    Grazie mille Francesco per la condivisione, interessante..
  3. Bè ti faccio qualche domanda io invece, cosa ti piace di questa? cosa ti attrae? perchè questo determinato periodo storico? i pareri sono molto soggettivi, possono portarti su strade sbagliate purtroppo...
  4. Grazie a tutti! una giornata super costruttiva e divertente! Ci tengo a ringraziare il nostro presidente per le spiegazioni della mattina...sicuramente sono servite per farci capire quanto tendiamo a generalizzare purtroppo! Un grazie speciale anche al nostro Togishi di fiducia Massimo!!
  5. Ti capisco assai Beta! purtroppo dove girano soldi l'onesta praticamente non esiste mai! la NBTHK in passato ha avuto più di uno scandalo e questo è risaputo! Trovo normale essere diffidenti sui certificati... Attualmente però sono top per via di giudizio...sono diventati anche molto più severi..basta vedere gli ultimi Shinsa Juyo... E' sempre la lama che parla comunque, questa deve essere la regola base secondo me..
  6. Sono soddisfazioni queste! complimenti! come dimenticarsi di quella Yoshitsugu! decisamente massiccia!
  7. FAVOLOSO! e si per queste lame appare limitativo parlare di Gokaden, citando proprio Sanjo,mi avevi parlato della Munechika prima di vederla...ed effettivamente presenta attività da lama Yamato! tutte parallele alla linea di tempra! Direi che sei stato come sempre molto esaustivo nelle tue risposte! Per quanto riguarda il niku invece di queste 2 lame ? In mano risultavano leggere ?
  8. Inoltre ho letto sul libro di Sesko, che parlando del nioiguchi della Yasutsuna in questione si parlava di "Urumi" quindi non molto brillante ?
  9. Grazie mille Gian e grazie Massimo per le foto! che dire molta invidia!! Studiando un pò queste lame molto vecchie,si legge spesso che la differenza tra Ko-Bizen e Ko-Hoki sia spesso il colore del jigane, che in ko-hoki viene dato generalmente come "scuro" inoltre l'hada ko-hoki appare molto più rustica.. Qua si legge di una Tomonari con una bella jihada scura... Vi andrebbe di spiegarci come le avete viste voi tenendole in mano? queste differenze citate nei libri sono poi vere? il famoso jifu-utsuri è diverso da una scuola all'altra? Ci aiuterebbe anche a non generalizzare, cosa che i testi spesso ci fanno fare.. Complimenti ancora
  10. Quindi la vecchia Tomonari deve essere proprio questa: http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=8902&hl=tomonari
  11. Ciao Mallo! dipende da cosa cerchi di preciso..se cerchi libri esclusivamente sulle spade giapponesi devi cercare altro, anche se quello di Quadri non l'ho letto purtroppo,magari qualche altro utente riesce a consigliarti meglio!
  12. E comunque il fabbro ko-bizen è quotato bene in realtà, guarda qui: https://nihontoclub.com/smiths/SUK437 ,sono del parere di Manuel per quanto riguarda il periodo, ovviamente aspettiamo foto migliori!
  13. come sempre ci sarà roba proprio brutta!
  14. Grandissimi, vi auguro un buon viaggio e tantissimo studio! Indirettamente apprezzeremo moltissimo pure noi! Grazie mille!
  15. Grazie mille della condivisione Beta!!
  16. Cristiano Boscaini

    Primo acquisto

    Buongiorno Giovanni, L'unico consiglio che mi sento di darti è di studiare\vedere quante più nihonto di buon livello possibile,investire in libri! Posso capire quanto sembri ipocrita detto da degli appassionati del settore! Però ci siamo passati tutti e tutti arriviamo alla conclusione che sarebbe meglio aspettare,mettere via i soldi (che ahimè non sono mai pochi di certo) e acquistare un oggetto di cui conosciamo parecchi aspetti e che magari non ci lascia insoddisfatti nel lungo termine.. I gusti cambiano di continuo e sono parecchio soggettivi. Quindi per questo non possiamo darti dei consigli mirati! Poi se tu vuoi comprare ad ogni costo nessuno ti vieta certamente di farlo è solo un amichevole consiglio! Quoto Manuel che ho praticamente risposto insieme a lui!
  17. Fenomenale Francesco, sul serio grazie mille della condivisione! Certo ci sono lame molto importanti! Spero di riuscire a passare quando andrò in Giappone!
  18. Un grazie a tutti! un bellissimo gruppo! in particolare grazie a Marykatsu e Fdf ! avete fatto veramente un lavoro enorme! il tutto molto interessante e pure divertente! Top!
  19. Grazie delle stimolanti parole..e si, penso che la risposta corretta bisogna cercarla dentro noi stessi in per se. Di fatto,penso che la qualità degli oggetti sia una cosa indiretta all'arte, vediamo in continuo pezzi che ci danno sensazioni diverse e la qualità può essere differente,ovviamente la qualità è quella cosa che ci attrae all'oggetto in maniera visiva..però quello che ci "scuote" l'anima è altro! Scusate per questa domanda, il tutto è nato nel provare a far percepire a delle persone non del "settore" il lato artistico della spada...ed è molto molto complicato almeno per me! Mi domando cosa potrebbe dire o percepire un giapponese sulla nostra arte occidentale! Sono sicuro che l'arte profonda e viva venga percepita da qualunque persona, anche chi non studia l'argomento, in fondo lo studio ci aiuta a comprenderlo a 360°.. Ma l'energia dell'oggetto la sentono tutti..
  20. Se scorri indietro nella discussione Beta,trovi una descrizione postata da Francesco molto bella! E' una kokuho ichimonji appartenuta a Uesugi Kenshin!
  21. Ciao Beta... quello che vedo di artistico in una statua, è il dare vita ad una figura dalla pietra grezza..anche li lo scultore ci mette l'anima e infatti l'opera finita sembra viva!
  22. Scusate la domanda,magari può essere banale...qual'è quella cosa che vi fa considerare la spada giapponese arte ? penso che ognuno di noi avrà un punto di vista diverso..faccio questa domanda, perchè in molti non sono capaci di trascendere l'oggetto come arma in arte,tendono a considerarla solo una grande opera di artigianato ma poi si fermano li! Dal mio punto di vista, la spada giapponese ha stravolto totalmente il modo in cui vedere un'arma, basta vederne l'equilibrio,i colori ecc.. se ci si entra non è poi diversa da un quadro! Sono veramente curioso di sentire voi! Grazie della disponibilità
  23. Buonasera a tutti, Volevo condividere con voi un filmato di questa lama spettacolare, ogni tanto ci sono dei "close-up"...che dire Top!

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante