Vai al contenuto

rob

Membri
  • Numero di messaggi

    411
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda rob

  • Rango
    Roberto Rovere

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    SU
  • Interessi
    bonsai, fotografia

Ospiti recenti del profilo

8928 lo hanno visualizzato
  1. non lo conosco, comunque se può essere utile faccio una annotazione di carattere veniale: 59,50 euri su mondadori store, spese spedizione gratis https://www.mondadoristore.it/cart/view/?sessionToken=WNcWVm1sH58XauVNKNY9pPOrayvEzyk8
  2. rob

    la giornalista e la tsuba

    azz.. beta, stai sempre sul pezzo, non ti si può cogliere di sorpresa🤭
  3. rob

    la giornalista e la tsuba

    stasera il tg di sky trasmetteva un servizio da New York della sua corrispondente, mentre ascoltavo mi ha distratto il diadema che le ornava il collo
  4. rob

    Visioni

    ottimo beta
  5. c'è anche Yoshindo col nipote al 2019 San Francisco Sword Show dove ha debuttato il nipote come sword maker e a casa di Leon Kapp https://studyingjapaneseswords.com/2019/08/07/2019-san-francisco-sword-show/
  6. ho trovato curioso il fatto che Mori sensei si portasse a casa i tesori del museo per studiarseli con gli amici, una sfaccettatura del sistema giapponese
  7. probabilmente non citerò niente di nuovo ma ieri, facendo una ricerca sullo yakidashi, sono entrato casualmente in questo sito. Lo cito perchè raramente avevo trovato classificazioni cosi pratiche. Si inizia dal periodo storico o era, inquadrando il relativo sugata, le scuole, le migrazioni dei forgiatori e le varie contaminazioni conseguenti ad esigenze pratiche o culturali, estendendo lo studio ai vari stili di tempra, con disegni che aiutano efficacemente la memorizzazione perchè indicativi nella loro semplicità. il link è il seguente https://studyingjapaneseswords.com/ L'autrice è una appassionata studiosa giapponese di Tokyo trasferitasi in california che forse qualcuno dell'associazione avrà conosciuto. La sua storie è emblematica di come lo studio dal vivo di lame di qualità possa giovare. Qui sotto una traduzione del suo percorso di formazione da lei descritto: "Sono nata e cresciuta a Minato-ku, Tokyo, Giappone, poi mi sono trasferita a Kamakura. Adesso vivo a Los Angeles. Laureata all'Università Meiji ho conseguito una laurea in lettere e curatela. Possiedo una licenza di curatela. Inoltre, mi sono laureata in Economia all'Università statale di Calfornia di Northridge. Mio padre possedeva un'azienda manifatturiera legata al metallo. Come suo hobby, aveva collezionato spade giapponesi e altri tipi di oggetti d'arte giapponesi. Era uno degli amministratori di Nihon Bijutu Token Hozon Kyokai (日本 美術 刀 剣 保存 協会), che è un museo di spade situato a Tokyo. Uno dei suoi amici (Mori Sensei) che era anche l'amministratore principale, teneva in casa il gruppo di studio giapponese sulla spada. Mi sono unita al suo gruppo di studio. Il gruppo di Mori sensei era molto raro e prezioso perché poteva portare spade di alta qualità come materiale di studio a causa della sua posizione nel museo. Il tipo di spade con cui potevamo studiare erano spade da museo di alta qualità. Queste sono le spade che la gente poteva vedere solo attraverso teche di vetro. Inoltre, ho studiato spada con mio padre fin da quando ne ha collezionato molte in casa nostra. È così che ho iniziato a studiare la spada giapponese." Yurie Endo 遠藤由利江
  8. buon viaggio Massimo, buon kansho, fatevi valere
  9. rob

    PP (meglio non specificare)

    una antica organizzazione usò paralogismi e argomenti circolari, cosi sopravvisse a regnanti, imperatori e barbari, facendo miliardi di proseliti e governando ancor oggi. Enunciò "Dio esiste perché lo dice la Bibbia. Come fai a sapere che quanto dice la Bibbia è vero? La Bibbia è la parola di Dio" defini questo fede. Gli esempi da te riportati probabilmente sono sofismi, ideati ed argomentati da qualche mente manipolatrice di molte altre menti poco accorte
  10. rob

    il Giardino Giapponese

    Scolpito dalla sabbia portata dal vento, in migliaia di secoli, su queste terre da molto prima dei nuragici
  11. rob

    il Giardino Giapponese

    alcune opere suiseki
  12. rob

    il Giardino Giapponese

    Vi ringrazio per aver visitato il mio giardino, anche se virtualmente. Ringrazio getsu per gli approfondimenti ineccepibili nel suo spaziare tra scienza, arte, filosofia e religione, argomenti non facili da trattare col realismo dell'uomo di scienza e l'obiettività del laico. Ringrazio beta per l'analisi che riprende principi dello Shinto e li usa per interpretare i vari spunti del mio karesansui, ti ringrazio ma non credo di aver voluto consciamente applicare tutto quanto hai scritto. Confesso la mia impreparazione nella materia e questo è stato in poche battute, un bell'approfondimento, un valore aggiunto che difficilmente avrei potuto trovare al di fuori di questo consesso
  13. rob

    il Giardino Giapponese

    già, è verissimo
  14. rob

    il Giardino Giapponese

    sono comuni pietre a tessitura liscia e chiara alcune, microporose le altre scure di roccia lavica. Le rocce vanno disposte in clusters dispari di pietre dispari(asimmetria) posizionandole ai vertici di un triangolo irregolare , se possibile. In ogni gruppo c'è una pietra dominante in altezza, una intermedia generalmente coricata ed una più piccola. Io ho preso a modello la disposizione di alcuni scogli presenti qui vicino nel mare: Lo scoglio del corno il pan di zucchero e altri raggruppamenti limitrofi e mi piace pensare che si tratti di quelli visti dalle vicine falesie. Le rocce più scure sono posizionate più prossime all'osservatore, come apparrebbero in realtà, quelle più chiare via via più lontane in grandezza decrescente, come sfumate nella nebbia. I cerchi stanno a figurare le onde. L'originale è composto da 15 pietre e gli osservatori guardando dal patio, ne possono vedere solamente 14, qualunque postazione scelgano

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...